SINDACATO ULS |
Unione Lavoratori Sanità | 06 92915408 – Fax: 06 21121425 uls@sindacatouls.it

ULS Sindacato Unione Lavoratori Sanità

Condividi
Condividi

Ci aspettiamo che il prossimo decreto d’urgenza del Governo modifichi i precedenti e metta mano a temi fondamentali per un SSN attuale e futuro come maggiore sicurezza sul lavoro, assunzioni stabili e riconoscimenti economici per i Lavoratori della Sanità– queste le richieste dal Direttivo Nazionale ULS-Unione Lavoratori Sanità. Condividiamo le parole del premier Conte sul dovere morale quando si tratta della sicurezza dei Lavoratori. Per questo crediamo che innalzare su tutto il territorio nazionale il livello di protezione degli operatori sanitari, al netto delle misure ad interim emanate dall’ OMS il 27 febbraio scorso, sia un atto prudenziale per salvaguardarli…

Condividi

Non riusciamo a comprendere il motivo per cui esistano discrasie tra le misure di protezione adottate a livello nazionale dal Ministero della Salute per l’utilizzo dei DPI degli operatori sanitari e quelle applicate nella Regione Lazio – dichiarano Anna Rita Amato e Antonino Gentile del Direttivo ULS-Unione Lavoratori Sanità Roma e Lazio. Infatti le indicazioni emanate dal Ministero della Salute e ribadite nella circolare prot. n. 0005443 del 22/02/2020 riguardo all’ utilizzo dei DPI per il contatto con un caso sospetto/confermato di Covid-19 contrastano con quelle della Regione Lazio che prevede solo l’uso della mascherina chirurgica al posto delle maschere…

Condividi

Umanamente auguriamo buona salute e una pronta guarigione al Governatore del Lazio Nicola Zingaretti, risultato positivo al contagio da nuovo Coronavirus – dichiarano Antonino Gentile e Anna Rita Amato del Direttivo ULS-Unione Lavoratori Sanità Roma e Lazio. Ma, mentre egli rispetta le evidenze scientifiche e si pone in quarantena, non altrettanto sta prevedendo per gli operatori sanitari del Lazio i quali, qualora venissero in contatto con paziente affetto da COVID 19, sarebbero tenuti a proseguire la propria attività professionale negli ospedali, con tutti i rischi del caso. L’ordinanza di Zingaretti n.3 del 06/03/2020 al punto 22 prevede la seguente improvvida misura…

Condividi

Nella serata di ieri è stata inviata una nota formale  di scuse dell’emittente radiofonica Radio Globo sulle dichiarazioni avvenute il 25.02.2020 sugli Infermieri da parte di un suo speaker. Il lavoro e la dignità di tutti i Lavoratori non si mettono in discussione, tanto meno di coloro i quali nel silenzio di tutti i giorni svolgono con sacrificio e dedizione una funzione pubblica essenziale. Se da un lato siamo indignati per quanto di becero è accaduto, dall’altro sottolineiamo positivamente l’ Unione spontanea di migliaia di Lavoratori e Cittadini nel contrastare la distorta immagine professionale degli Infermieri fornita alla popolazione durante…